Comunicati stampa


L’indicatore UBS dei consumi: fase critica superata?

Zurigo/Basilea | | Media Releases Switzerland

 

Dopo la flessione di novembre, nel mese di dicembre l’indicatore UBS dei consumi ha registrato un lieve aumento di 0,14 punti. Gli economisti di UBS sono ottimisti e ritengono che l’indicatore dei consumi abbia quindi superato la fase più critica nel corso dell’anno potrebbe io stesso aumentare ulteriormente.

Nel mese di dicembre, l’indicatore dei consumi è aumentato di 0,78 punti, raggiungendo gli 0,92 punti dopo il calo registrato a novembre. Come già nei mesi precedenti, l’indicatore ha beneficiato del livello sempre elevato di nuove immatricolazioni di autovetture, che a dicembre sono aumentate del 7,4 percento rispetto all’anno precedente (dopo un aumento del 13,9 percento a novembre). Al miglior risultato ha contribuito inoltre l’andamento degli affari nel commercio al dettaglio, che pur segnando ancora un valore pari a -12, è aumentato rispetto ai mesi precedenti. Tutti gli altri sottoindicatori rimangono stabili a un livello basso.

Gli economisti di UBS non escludono che negli ultimi mesi sia stata raggiunta la fase più critica dell’indicatore dei consumi e che nel corso dell’anno il clima sul fronte dei consumi potrebbe migliorare. Questa prospettiva è confermata anche dalle cifre d’affari del commercio al dettaglio registrate a novembre, che al netto dell’inflazione sono aumentate di quasi il 2 percento rispetto all’anno precedente. Anche l’immigrazione tuttora elevata di forza lavoro ha continuato a sostenere i consumi nazionali. Rispetto al 2010 e al 2009, lo scorso anno l’immigrazione ha addirittura subito una lieve accelerazione, tanto che nel 2011 la popolazione residente permanente è cresciuta con tutta probabilità dell’1,2% (dall’1,1% registrato nel 2009 e nel 2010). Anche nel 2012 l’immigrazione dovrebbe mantenersi elevata e sostenere i consumi.

Indicatore UBS dei consumi e consumi privati in Svizzera

(Consumi privati: variazione in % rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, indicatore UBS dei consumi: livello dell’indice)

Calcolo dell’indicatore UBS dei consumi

Con un anticipo di circa tre mesi rispetto alle cifre ufficiali, l’indicatore UBS dei consumi dà un’idea dell’andamento dei consumi privati elvetici, che con circa il 60% rappresenta la componente più significativa del PIL svizzero. L’indicatore precursore UBS è calcolato in base a cinque variabili legate ai consumi: vendite di nuove autovetture, andamento delle vendite nel commercio al dettaglio, numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, indice della fiducia dei consumatori e fatturato delle carte di credito generato tramite UBS presso i punti vendita nazionali. Ad eccezione dell’indice della fiducia dei consumatori, tali dati sono aggiornati con cadenza mensile.

UBS SA

Contatti

Daniel Kalt, capo economista Svizzera
Tel. +41 44 234 25 60

Caesar Lack, Wealth Management Research
Tel. +41 44 234 44 13

Sibille Duss, Wealth Management Research
Tel. +41 44 235 69 54

Pubblicazioni UBS e previsioni relative alla Svizzera disponibili al sito: www.ubs.com/wmr-swiss-research