Comunicati stampa


UBS rivede al ribasso le previsioni congiunturali

Zurigo / Basilea | | Media Releases Switzerland

A causa della forza del franco svizzero e dell'indebolimento globale della congiuntura, UBS rivede al ribasso le proiezioni economiche per la Svizzera. Per quest'anno gli economisti di UBS riducono la previsione di crescita economica dal 2,7% al 2,0% e per il prossimo anno dal 2,2% all'1,3%. Quest'anno l'inflazione dovrebbe essere dello 0,3%. Per il prossimo anno ci si aspetta un incremento all'1,1%. Sul mercato del lavoro, gli economisti di UBS si aspettano che il tasso di disoccupazione si stabilizzerà intorno al 3,0%. Non prima della fine del prossimo anno è previsto un irrigidimento della politica monetaria.

Nonostante la revisione al ribasso delle previsioni, gli economisti di UBS continuano ad essere ottimisti nei confronti dell'economia svizzera, che da alcuni anni registra un andamento migliore rispetto all'economia di molti altri paesi industrializzati occidentali. Secondo gli economisti di UBS, questo andamento positivo è da attribuirsi in primo luogo agli accordi bilaterali e alla conseguente immigrazione. Un altro motivo sono i solidi bilanci delle famiglie, delle imprese e della mano pubblica: la situazione di partenza dell'economia svizzera è difatti di gran lunga migliore rispetto a molti altri paesi industrializzati occidentali, fortemente indebitati. La crescente divergenza tra la percentuale di debito pubblico della Svizzera e quella di altri paesi industrializzati occidentali aumenta l'interesse nei confronti della Svizzera e funge da calamita per le imprese estere e i lavoratori qualificati.

La forza del franco e il conseguente effetto frenante sui prezzi delle merci importate garantiscono, almeno per ora, il mantenimento dell'inflazione ad un livello basso. Tuttavia, gli economisti di UBS vedono, a causa della politica monetaria espansiva e, in modo particolare dei rinnovati interventi sulle divise della Banca nazionale svizzera, un significativo rischio d'inflazione nel lungo termine.

Contatti

Daniel Kalt, capo economista Svizzera
Tel. +41 44 234 25 60

Caesar Lack, Wealth Management Research
Tel. +41 44 234 44 13

Pubblicazioni UBS e previsioni relative alla Svizzera disponibili al sito: www.ubs.com/wmr-swiss-research