Comunicati stampa


L�indicatore UBS dei consumi raggiunge il valore massimo dell�anno

Zurigo/Basilea | | Media Releases Switzerland

Grazie al boom delle vendite di automobili e al miglior andamento degli affari nel commercio al dettaglio, l’indicatore UBS dei consumi ha raggiunto nel mese di maggio il valore massimo dell’anno.

Dopo la flessione tendenziale dei valori all'inizio dell'anno, nel mese di maggio l'indicatore dei consumi è aumentato in maniera significativa di 0,34 punti, raggiungendo un livello di 1,91. Si tratta del valore più alto dal mese di agosto dello scorso anno. Alla crescita hanno contribuito soprattutto le nuove immatricolazioni di autovetture, che rispetto allo stesso mese dello scorso anno sono aumentate del 20,2 per cento. Un ulteriore fattore trainante della crescita dell'indicatore dei consumi è stato l'andamento degli affari nel commercio al dettaglio.

Secondo UBS Wealth Management Research, il consumo privato è uno dei principali fattori trainanti della congiuntura svizzera. Il consumo viene favorito dagli interessi bassi, dall'immigrazione costante ed elevata e dalla riduzione del tasso di disoccupazione. Anche per quest'anno prevediamo quindi un notevole contributo alla crescita da parte del consumo privato.

L'indicatore UBS dei consumi viene calcolato in modo tale da poter trarre conclusioni sul tasso di crescita annuo del consumo privato partendo direttamente dal livello del suo indice. Dall'inizio dell'anno, l'indicatore UBS dei consumi segnala una crescita del consumo privato di oltre l'1,4%, attualmente addirittura un aumento dell'1,9%, attestandosi quindi molto al di sopra delle stime della Segreteria di Stato dell'economia (SECO). Secondo la SECO, nel primo trimestre di quest'anno il prodotto interno lordo della Svizzera al netto dell'inflazione e destagionalizzato è aumentato solo dello 0,3 per cento rispetto al trimestre precedente. In particolare è stato deludente l'andamento del consumo privato, che nel confronto trimestrale è cresciuto di appena lo 0,2% e solo dello 0,6% nel confronto annuale. In base al calcolo pro capite della popolazione ciò corrisponde persino a un calo del consumo privato, poiché la popolazione svizzera cresce annualmente di circa l'1%.

Indicatore UBS dei consumi e consumi privati in Svizzera
(Consumi privati: variazione in % rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, indicatore UBS dei consumi: livello dell'indice)

Calcolo dell'indicatore UBS dei consumi:

Con un anticipo di circa tre mesi rispetto alle cifre ufficiali, l'indicatore UBS dei consumi dà un'idea dell'andamento dei consumi privati elvetici, che con circa il 60% rappresenta la componente più significativa del PIL svizzero. L'indicatore precursore UBS viene calcolato in base a cinque variabili legate ai consumi: vendite di nuove autovetture, andamento delle vendite nel commercio al dettaglio, numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, indice della fiducia dei consumatori e fatturato delle carte di credito generato tramite UBS presso i punti vendita nazionali. Ad eccezione dell'indice della fiducia dei consumatori, tali dati sono aggiornati con cadenza mensile.

UBS SA


Contatti:

Daniel Kalt, Economic Research Schweiz
Tel. +41 44 234 25 60

Sibille Duss, Economic Research Schweiz
Tel. +41 44 235 69 54

Pubblicazioni UBS e previsioni relative alla Svizzera disponibili al sito:
www.ubs.com/wmr-swiss-research