Comunicati stampa


Indicatore UBS dei consumi: Lieve frenata per la propensione al consumo

Zurigo / Basilea | | Media Releases Switzerland

Nonostante abbia registrato un lieve calo ad aprile, l’indicatore UBS dei consumi continua a segnalare una crescita moderata dei consumi.

Ad aprile l'indicatore UBS dei consumi è calato di 0,10 punti, raggiungendo un livello di 1,58. Il valore si attesta tuttora leggermente al di sopra della media a lungo termine di 1,5 e indica una crescita moderata dei consumi svizzeri nel confronto annuale. I fattori positivi registrati ad aprile sono stati la crescita elevata e costante nelle nuove immatricolazioni di autovetture (aprile: +6.8 percento rispetto all'anno precedente) e la leggera ripresa dell'andamento degli affari nel commercio al dettaglio. La flessione nella fiducia dei consumatori rilevata dalla Segreteria di Stato dell'Economia (Seco) e coinvolta anch'essa nel calcolo dell'indicatore UBS dei consumi ha tuttavia prevalso su tali tendenze positive.

Le cronache negative riguardo alla problematica del debito in Europa e alla catastrofe in Giappone potrebbero aver influito sfavorevolmente sulla fiducia dei consumatori. Sostanzialmente, secondo UBS Economic Research è ancora semaforo verde per i consumatori: il basso livello dei tassi, il boom del mercato del lavoro e la forza del franco, che rende più convenienti i beni di consumo importati, dovrebbero continuare a garantire una solida crescita dei consumi. In concreto, UBS prevede per quest'anno una crescita dei consumi dell'1,6 percento al netto dell'inflazione.

L'indicatore UBS dei consumi viene calcolato in base a cinque variabili: le immatricolazioni di nuove autovetture, l'andamento delle vendite nel commercio al dettaglio, il numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, l'indice della fiducia dei consumatori, nonché il fatturato delle carte di credito generato tramite UBS presso i punti vendita nazionali. L'indicatore UBS dei consumi viene calcolato in base a cinque variabili: le immatricolazioni di nuove autovetture, l'andamento delle vendite nel commercio al dettaglio, il numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, l'indice della fiducia dei consumatori, nonché il fatturato delle carte di credito generato tramite UBS presso i punti vendita nazionali.

Indicatore UBS dei consumi e consumi privati in Svizzera
(Consumi privati: variazione in % rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, indicatore UBS dei consumi: livello dell'indice)

Calcolo dell'indicatore UBS dei consumi

Con un anticipo di circa tre mesi rispetto alle cifre ufficiali, l'indicatore UBS dei consumi dà un'idea dell'andamento dei consumi privati elvetici, che con circa il 60% rappresenta la componente più significativa del PIL svizzero. L'indicatore precursore UBS è calcolato in base a cinque variabili legate ai consumi: vendite di nuove autovetture, andamento delle vendite nel commercio al dettaglio, numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, indice della fiducia dei consumatori e fatturato delle carte di credito generato tramite UBS presso i punti vendita nazionali. Ad eccezione dell'indice della fiducia dei consumatori, tali dati sono aggiornati con cadenza mensile.

UBS SA


Contatti:

Daniel Kalt, Economic Research Svizzera
Tel. +41 44 234 25 60

Sibille Duss, Economic Research Svizzera
Tel. +41 44 235 69 54

Pubblicazioni UBS e previsioni relative alla Svizzera disponibili al sito:
www.ubs.com/wmr-swiss-research