Comunicati stampa


Nuovo studio sul settore immobiliare svizzero: UBS real estate focus 2011 - Il mercato immobiliare svizzero riceve continui stimoli

Zurigo / Basilea | | Media Releases Switzerland

Anche per il 2011, UBS Research Svizzera prevede prezzi in aumento nel settore degli immobili residenziali. I sottostanti per gli immobili rimangono favorevoli. Difficilmente le regioni caratterizzate da prezzi eccessivi imboccheranno un percorso verso la normalità.

La ripresa del mercato immobiliare svizzero è iniziata nel 1998. Da allora, i prezzi degli appartamenti in Svizzera sono aumentati del 56 per cento mentre quelli delle case unifamiliari del 37 per cento. Poiché nello stesso periodo è fortemente aumentato anche il reddito disponibile, l'accessibilità a case unifamiliari è rimasta pressoché costante, con alcune eccezioni in talune regioni della Svizzera.

Se si applicasse la crescita media dei prezzi per abitazioni di proprietà registrata negli ultimi dieci anni alla regione di Berna, i prezzi lì raddoppierebbero nel giro di 24 anni, mentre, al ritmo attuale, nella regione del Lago di Ginevra potrebbero addirittura più che sestuplicare nello stesso lasso di tempo. In altre parole: l'andamento dei prezzi non è sostenibile. Lo stesso dicasi per i comuni dislocati intorno ai laghi di Zurigo e di Zugo nonché per le prestigiose regioni turistiche a sud delle Alpi. UBS Research Svizzera ritiene però superficiale considerare queste regioni separatamente, come blocco di rischio per il mercato immobiliare svizzero. Il passato ha spesso dimostrato che correzioni di prezzo possono azionare effetti domino incalcolabili e di portata interregionale.

Il mercato per immobili commerciali separa il grano dalla pula
Malgrado la crisi economica globale, il mercato svizzero degli immobili per uffici ha tenuto bene. Mentre nell'UE si registravano anche pesanti tagli occupazionali nel settore Finanza, negli ultimi due anni in Svizzera il tasso di crescita è sì diminuito ma è rimasto positivo. A fronte della pressione dei costi per i locatari, UBS Research Svizzera prevede una performance maggiormente divergente tra ubicazioni centrali e periferiche. Anche con il costante flusso immigratorio, le aziende non potranno esimersi dall'offrire ai loro collaboratori un contesto lavorativo attraente. Ubicazioni ben raggiungibili e centrali saranno quindi sempre più richieste.

Per le zone periferiche ci aspettiamo in compenso una continua pressione sugli affitti, visto che qui si concentrano solitamente le funzioni di back office, dove la pressione dei costi è particolarmente accentuata. Anche per le superfici di vendita il potenziale di incremento degli affitti dovrebbe essere complessivamente limitato. Solo posizioni eccellenti e immobili ben gestiti dovrebbero distinguersi positivamente in una generale tendenza di stagnazione dei canoni.

Investimenti immobiliari indiretti: i migliori degli ultimi anni
Nel 2010, le azioni immobiliari svizzere hanno trovato terreno fertile: nessuna esagerazione di prezzo significativa, economia in rapida ripresa, solida domanda e tassi in diminuzione. Le aziende, poi, hanno continuato a investire per incrementare il valore dei loro immobili. L'andamento delle quotazioni delle azioni immobiliari svizzere è stato conseguentemente positivo. Alcune non solo hanno recuperato le perdite di fine 2008 e inizio 2009, ma hanno toccato addirittura nuovi record. Ma UBS Research Svizzera prevede che il 2011 sarà decisamente più difficile. Diversamente, i fondi immobiliari più conservativi non sono riusciti a continuare la vivace corsa del 2009 in termini di rendimento complessivo, ma hanno chiuso comunque con rendimenti leggermente positivi. L'attuale scenario caratterizzato da bassi livelli di tassi d'interesse è molto vantaggioso per i fondi immobiliari; tuttavia l'aumento dei tassi dovrebbe, almeno in un primo momento, ripercuotersi negativamente sui prezzi.

Contatti:

Daniel Kalt
Capo economista Svizzera
Tel. +41 44 234 25 60

Claudio Saputelli
Responsabile Wealth Management Real Estate Research
Tel. +41 44 234 39 08

Lo studio UBS «UBS real estate focus» 2011 può essere scaricato da Internet al seguente link: www.ubs.com/realestatefocus2011_it