Comunicati stampa


L�indicatore UBS dei consumi rileva per settembre un peggioramento della propensione al consumo

Zurigo / Basilea | | Media Releases Switzerland

Ciononostante UBS si attende una crescita solida dei consumi nel corso dei prossimi trimestri.

Dopo la crescita registrata nell'arco di sei mesi, per settembre l'indicatore UBS dei consumi registra un considerevole calo di 0,25 punti, per attestarsi a 1,70. In agosto aveva toccato quota 1,95. Il calo è da ricondursi tra l'altro alla diminuzione dell' andamento delle vendite al dettaglio. Inoltre a settembre le nuove immatricolazioni di autoveicoli hanno superato del 5,3% il livello dell'anno precedente, ma nel mese di agosto la crescita era stata ancora dell'11,9%. Infine anche la dinamica dei pernottamenti negli alberghi di residenti in Svizzera ha registrato un calo.

La maggior parte dei sottoindicatori coinvolti nel calcolo dell'indicatore dei consumi è molto volatile. Per questo anche lo stesso indicatore dei consumi è soggetto ad oscillazioni casuali. Il più recente ribasso non dovrà quindi rappresentare obbligatoriamente un punto di svolta.

Per i trimestri a venire ci attendiamo che i consumi continueranno ad avere una forte crescita. Il basso livello dei tassi d'interessi, il miglioramento del mercato del lavoro e il costante e considerevole aumento della popolazione residente dovrebbero supportare ulteriormente il consumo privato. Per l'intera durata del 2010 UBS si attende una crescita del consumo privato pari all'1,8%, mentre per il 2011 si prevede un incremento dell'1,7%. L'attuale livello dell'indicatore dei consumi, a quota 1,70, corrisponde pertanto alle nostre aspettative riguardanti la crescita dei consumi di quest'anno.

L'indicatore UBS dei consumi viene calcolato in base a cinque variabili: le immatricolazioni di nuove autovetture, l'andamento delle vendite nel commercio al dettaglio, il numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, l'indice della fiducia dei consumatori, nonché il fatturato delle carte di credito generato tramite UBS presso i punti vendita nazionali.

Indicatore UBS dei consumi e consumi privati in Svizzera
(Consumi privati: variazione in % rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, indicatore UBS dei consumi: livello dell'indice)

Calcolo dell'indicatore UBS dei consumi:

Con un anticipo di circa tre mesi rispetto alle cifre ufficiali, l'indicatore UBS dei consumi dà un'idea dell'andamento dei consumi privati elvetici, che con una quota del 57% rappresentano la componente più significativa del PIL svizzero. L'indicatore precursore UBS viene calcolato in base a cinque variabili legate ai consumi: vendite di nuove autovetture, andamento delle vendite nel commercio al dettaglio, numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, indice della fiducia dei consumatori e fatturato delle carte di credito generato tramite UBS presso i punti vendita nazionali. Ad eccezione dell'indice della fiducia dei consumatori, tali dati sono aggiornati con cadenza mensile.

Contatti:

Caesar Lack, Swiss Economic Research
Tel. +41 44 234 44 13

Daniel Kalt, Chief Economist Switzerland
Tel. +41 44 234 25 60

Pubblicazioni UBS e previsioni relative alla Svizzera disponibili al sito: www.ubs.com/wmr-swiss-research