Comunicati stampa


UBS e le parti sociali concordano il prolungamento del piano sociale

Zurigo / Basilea | | Media Releases Switzerland

UBS ha rinnovato l’accordo tra le parti sociali sottoscritto nel 2008 per il mercato di lavoro svizzero (SOVIA CH) con la Delegazione del personale (DDP), l’Associazione svizzera degli impiegati di banca (ASIB) e la Società svizzera degli impiegati di commercio (SIC Svizzera).

Mantenendo invariato il piano sociale, UBS ribadisce l'importanza che attribuisce al partenariato sociale in Svizzera. Il piano sociale si rivolge a tutti i collaboratori del mercato del lavoro Svizzera soggetti alla Convenzione relativa alle condizioni di lavoro degli impiegati di banca (CIB). Una commissione di vigilanza composta dai rappresentanti di tutte le parti coinvolte verificherà l'attuazione e il rispetto dell'accordo convenuto.

L'attuale piano sociale è stato definito nella primavera del 2008 in seguito all'annuncio dei tagli al personale previsti da UBS ed è in vigore dal 1° luglio 2008. Le prestazioni di sostegno e consulenza convenute in caso di ridimensionamento dell'organico e di ristrutturazioni da parte di UBS rimarranno invariate fino al 31 dicembre 2011.

L'obiettivo del prolungamento del piano sociale è attenuare ulteriormente le conseguenze per i collaboratori interessati da determinati adeguamenti strutturali. Tali misure riguardano in particolare un sostegno in caso di riorientamento professionale e nella ricerca di un nuovo posto di lavoro sia all'interno che al di fuori dell'azienda. L'obiettivo rimane quello di evitare licenziamenti ove possibile e di continuare ad impiegare i collaboratori.

Contatti

Associazione svizzera degli
impiegati di banca

Società svizzera degli
impiegati di commercio

UBS SA                

Denise Chervet
+41-31-307 17 19

Barbara Gisi
+41-44-283 45 76

Ufficio stampa
+41-44-234 85 00

Elli Planta, DDP
+41-61-288 20 13