Comunicati stampa


L'Associazione svizzera degli impiegati di banca (ASIB), la Società svizzera degli impiegati di commercio (SIC Svizzera) e la Delegazione del personale di UBS (DDP) hanno concluso con UBS SA un accordo tra le parti sociali (SOVIA CH)

Zurigo / Basilea | | Media Releases Switzerland

In seguito all'annuncio del 6 maggio 2008 di misure di riduzione dell'organico da parte di UBS, l'Associazione svizzera degli impiegati di banca (ASIB) e la Società svizzera degli impiegati di commercio (SIC Svizzera) hanno sottoscritto insieme alla Delegazione del personale di UBS (DDP) un piano sociale.

Le parti sociali Associazione svizzera degli impiegati di banca (ASIB), Società svizzera degli impiegati di commercio (SIC Svizzera) e UBS con la sua Delegazione del personale (DDP) hanno raggiunto un accordo per l'attuazione dei processi di riduzione dell'organico e di ristrutturazione aziendale (in relazione alla gestione dei costi) della banca nel settore del personale. Le prestazioni di sostegno e consulenza in caso di riduzione dell'organico del programma COACH, avviato nel 2003, hanno fornito una solida base per le trattative. UBS è soddisfatta dell'accordo raggiunto, che rappresenta un passo importante nel quadro di un sentito partenariato sociale in Svizzera.

Il contratto è stato negoziato dalla Delegazione del personale (DDP) di UBS, dalle parti sociali esterne ASIB e SIC Svizzera e da UBS e sottoscritto da tutte e quattro le parti. Una commissione paritaria vigila sull'attuazione degli accordi e riferisce ai partner contrattuali in merito. Le misure nell'ambito dell'«Accordo tra le parti sociali sul mercato del lavoro Svizzera» (SOVIA CH) entreranno in vigore il 1° agosto 2008.

Le trattative sono state avviate su richiesta delle parti sociali e sotto la guida dell'ASIB dopo che il 6 maggio 2008 UBS aveva annunciato un piano di riduzione dell'organico in Svizzera che prevedeva fino a 200 possibili licenziamenti. Per i collaboratori interessati, nell'accordo odierno oltre alle misure già comprovate del COACH esistente sono stati apportati, laddove necessario, adeguamenti o aggiunte.

Nelle trattative le parti si sono basate sul principio dell'importanza di mantenere inseriti nel processo di lavoro i collaboratori e le collaboratrici interessati dai tagli e di evitare per quanto possibile i licenziamenti. A tal fine la banca offre il proprio sostegno per quanto riguarda l'orientamento professionale e la ricerca di un nuovo posto di lavoro sia all'interno che al di fuori dell'azienda tenendo conto nella misura del possibile delle opportunità offerte dal mercato del lavoro interno alla banca.

Associazione svizzera
degli impiegati di banca
ASIB
Mary-France Goy
+41-79-408 92 40

Società svizzera
degli impiegati di commercio
SIC Svizzera
Barbara Gisi
+41-44-283 45 76
+41-79-775 66 10

UBS
Media Relations
+41-44-234 85 00

DDP
+41-61-288 20 13