Comunicati stampa


UBS preannuncia i risultati per l'esercizio e il quarto trimestre 2007

Zurigo/Basilea | | Price Sensitive Information

UBS registrerà una perdita netta di competenza degli azionisti pari a circa CHF 4,4 miliardi per l'esercizio 2007.

Il 10 dicembre 2007 UBS ha indicato che poteva registrare una perdita netta per l'esercizio 2007.

UBS prevede ora una perdita netta di competenza degli azionisti pari a circa CHF 4,4 miliardi per l'esercizio 2007.

Per il quarto trimestre 2007, la perdita netta di competenza degli azionisti UBS sarà pari a circa CHF 12,5 miliardi. Questi risultati sono dovuti al basso livello di ricavi da negoziazione nell'attività Fixed Income, Currencies and Commodities (FICC) dell'Investment Bank. Le cifre di FICC comprenderanno perdite per circa USD 12 miliardi (CHF 13,7 miliardi) in posizioni connesse al mercato ipotecario subprime statunitense e perdite per circa USD 2 miliardi (CHF 2,3 miliardi) in altre posizioni connesse al mercato ipotecario residenziale statunitense.

UBS fornirà ulteriori dettagli riguardo alla sua performance finanziaria il 14 febbraio 2008, quando pubblicherà i risultati relativi al quarto trimestre e all'esercizio 2007.

Il 10 dicembre 2007, UBS ha altresì annunciato un programma di rafforzamento della base di capitale, di cui due elementi - la sostituzione del dividendo in contanti con un dividendo in azioni e la decisione di riassegnare azioni proprie alla vendita - hanno immediatamente contribuito al rafforzamento dei fondi propri di categoria 1 della BRI. Nel quarto trimestre UBS ha ridotto il bilancio e gli attivi ponderati in funzione del rischio e questo processo ha comportato la vendita di alcune posizioni in perdita. Considerando il risultato del quarto trimestre, il dividendo in azioni, la riemissione di azioni proprie nonché la riduzione degli attivi ponderati in funzione del rischio, il coefficiente di categoria 1 BRI di UBS sarà pari all'8,8% al 31 dicembre 2007. Questa cifra non tiene conto dei ricavi delle obbligazioni forzatamente convertibili che dovranno essere approvate dagli azionisti in occasione dell'Assemblea generale straordinaria del 27 febbraio 2008 e che rafforzeranno ulteriormente i fondi propri di categoria 1 BRI di UBS.