Comunicati stampa


Nuovo picco pluriennale dell'indicatore UBS dei consumi

Zurigo / Basilea | | Media Releases Switzerland

A giugno è proseguito il trend al rialzo dell'indicatore UBS dei consumi, che ha raggiunto quota 2,11 attestandosi al livello più elevato registrato dal luglio 2001. L'indicatore evidenzia pertanto una crescita solida e costante dei consumi privati svizzeri, per i quali non è addirittura da escludere una leggera accelerazione.

L'indicatore UBS dei consumi calcolato su base mensile ha subito a giugno una nuova impennata, attestandosi a quota 2,11 a fronte dell'1,87 messo a segno in maggio e superando nettamente la media pluriennale di 1,49. La robusta congiuntura svizzera dovrebbe pertanto essere sorretta anche in futuro dalla notevole solidità dei consumi privati.

All'ultimo rialzo dell'indicatore UBS dei consumi hanno nuovamente contribuito il recupero della fiducia dei consumatori e l'aumento del numero di nuove immatricolazioni di autovetture registrando un aumento del 11,7% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. A ciò si aggiungono i chiari segnali di ripresa lanciati dall'indice KOF dell'andamento degli affari nel commercio al dettaglio e il netto aumento da inizio anno del numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, un'importante spia della domanda interna di servizi nel settore turistico.

Economia svizzera in forma smagliante
Nel complesso, l'attuale contesto congiunturale della Svizzera denota tuttora un buono stato di salute. Sulla scia dell'accelerazione dell'attività economica nel primo trimestre, la dinamica non ha perso slancio. Gli indicatori sinora pubblicati segnalano una protrazione del robusto andamento congiunturale nell'industria, ampiamente sostenuto nei vari settori. Il quadro economico di Asia ed Eurolandia si presenta a tinte rosee, gli interessi creditizi si mantengono entro limiti contenuti e il valore estrinseco del franco continua a conferire slancio all'industria d'esportazione. Le migliori prospettive sul fronte occupazionale sostengono i consumi privati, per i quali UBS prevede un incremento dell'1,9% nel 2006. Nel complesso, gli economisti UBS si aspettano una sensibile crescita del prodotto interno lordo (+3,0%).

Indicatore UBS dei consumi e consumi privati in Svizzera
(Consumi privati: variazione in % rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente; indicatore UBS dei consumi: livello dell'indice)

Metodo di calcolo dell'indicatore UBS dei consumi: Con un anticipo di circa tre mesi rispetto alle cifre ufficiali, l'indicatore UBS dei consumi dà un'idea dell'evoluzione dei consumi privati elvetici, che con una quota del 61% rappresentano indubbiamente la componente più significativa del PIL svizzero. L'indicatore anticipatore di UBS viene calcolato sulla base di cinque variabili legate ai consumi: vendite di nuove autovetture, andamento degli affari nel commercio al dettaglio, numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, indice della fiducia dei consumatori nonché fatturati delle carte di credito generati tramite UBS presso i punti di vendita nazionali. Ad eccezione dell'indice della fiducia dei consumatori, tali dati sono aggiornati con cadenza mensile.

Contatto

Hans-Peter Hausheer

Economic Research

Tel. +41 44 234 67 32

Karin Schefer

Swiss Economic Research

Tel. +41 44 234 43 94