Comunicati stampa


Modifiche in seno alla Cassa pensione di UBS in Svizzera

Zurigo/Basilea | | Media Releases Switzerland

La Cassa pensione di UBS in Svizzera sarà oggetto di alcune modifiche che entreranno in vigore a partire dal 2007. In tal modo UBS potrà continuare ad offrire ai suoi collaboratori un sistema previdenziale competitivo a lungo termine. Queste modifiche permetteranno di rafforzare la capacità finanziaria della Cassa pensione in modo duraturo senza comportare contributi più elevati per gli assicurati.I relativi contributi supplementari pari a circa CHF 100 milioni annui saranno interamente finanziati da UBS. La Cassa pensione di UBS si accolla un importo straordinario di circa CHF 760 milioni che addebiterà alle sue riserve.

La Cassa pensione di UBS (CP UBS) e UBS hanno concordato diverse modifiche che entreranno in vigore il 1° gennaio 2007. La CP UBS convertirà il piano di rendita dal primato delle prestazioni al primato dei contributi, porterà il tasso d'interesse tecnico dal 4% al 3,5% e ridurrà la trattenuta di coordinamento AVS.

Con questi provvedimenti, la CP UBS e UBS perseguono l'obiettivo di garantire a lungo termine l'ottimo e competitivo livello delle prestazioni della Cassa pensione e di rafforzare la sicurezza finanziaria di quest'ultima. Gli assicurati potranno beneficiare in futuro di buoni risultati d'investimento, ma si assumono anche i relativi rischi.

Con l'adeguamento del tasso d'interesse tecnico si verifica un incremento eccezionale del capitale di copertura e vengono aumentati anche i contributi futuri. Ciò permetterà il mantenimento dell'attuale livello delle prestazioni anche in caso di redditi d'investimento minori. La CP UBS si assume i costi straordinari dell'incremento del capitale di copertura di circa CHF 760 milioni, addebitandoli alla propria riserva di oscillazione di valore pari a CHF 4,6 miliardi.

Onde evitare che risulti un aumento dei contributi per gli assicurati, UBS finanzia interamente i contributi supplementari annui determinati da queste modifiche e pari a circa CHF 100 milioni. La spesa relativa alla CP UBS a carico dei risultati UBS sarà aumentata di tale cifra a partire dal 2007. Nel 2005 tale spesa è ammontata a CHF 468 milioni.

Le modifiche in dettaglio

  • Il tasso d'interesse tecnico con il quale saranno calcolati i futuri impegni della Cassa pensione sarà abbassato dall'attuale 4% al 3,5%. Con un aumento del capitale di copertura e i contributi supplementari, dati gli interessi sul capitale mediamente pari al 3,5%, sarà possibile continuare ad ottenere il medesimo livello delle prestazioni. I costi straordinari per l'incremento del capitale di copertura saranno finanziati dalla CP UBS. UBS sosterrà i contributi supplementari ricorrenti.

  • L'odierno piano di rendita basato sul primato delle prestazioni sarà convertito in un piano basato sul primato dei contributi. In futuro la rendita di vecchiaia sarà calcolata sull'avere di vecchiaia, che è costituito dai contributi e dagli interessi resi dagli investimenti. Il nuovo modello previdenziale dovrebbe portare a prestazioni di vecchiaia uguali a quelle dell'odierno primato delle prestazioni - ovvero pari al 65% del salario assicurato al momento del pensionamento. Questo obiettivo delle prestazioni potrà tuttavia risultare superiore o inferiore a seconda dei risultati degli investimenti e dell'evoluzione del salario individuale.

    Il giorno del passaggio dal primato delle prestazioni a quello dei contributi, il capitale iniziale nel primato dei contributi corrisponderà al capitale di copertura necessario per il raggiungimento dell'obiettivo delle prestazioni. II cambiamento dal primato delle prestazioni al primato dei contributi non comporta alcun rincaro dei contributi per gli assicurati.

    Le prestazioni in caso di invalidità e decesso vengono assicurate come finora in base al principio del primato delle prestazioni. La rendita di invalidità ammonta dunque al 65% del salario assicurato.

  • La trattenuta di coordinamento AVS oggi pari a un massimo di CHF 34 457 viene ridotta ad un importo massimo di CHF 22 575. Ne consegue un aumento dei salari assicurati e perciò anche delle prestazioni e dei contributi annui. I rincari dei contributi saranno parimenti a carico di UBS. In seguito all'aumento del salario assicurato, migliora la formazione del capitale e di conseguenza la futura prestazione di vecchiaia.

La CP UBS e UBS sono convinte che con questi provvedimenti sarà possibile garantire a lungo termine le ottime e competitive prestazioni della Cassa pensione.

UBS ha inoltre deciso di accordare ai pensionati della CP UBS in Svizzera il versamento volontario unico - in aprile 2006 - di una rendita mensile extra dell'ammontare complessivo di circa CHF 54 milioni.

UBS