Comunicati stampa


Tendenza in lieve calo per l'indicatore UBS dei consumi

Zurigo / Basilea | | Media Releases Switzerland

In febbraio l'indicatore UBS dei consumi, calcolato su base mensile, ha registrato un leggero indebolimento. La sua situazione attuale denota tuttavia una crescita solida e costante dei consumi privati reali in Svizzera.

L'ultima lettura di febbraio situa l'indicatore UBS dei consumi a quota 1,39, ovvero 0,08 in meno rispetto all'1,47 di gennaio ma comunque al di sopra dell'ultimo minimo storico, pari a 1,24, registrato in ottobre dello scorso anno. In questo senso l'indicatore continua a segnalare una crescita solida dei consumi privati.

L'indicatore UBS dei consumi viene calcolato sulla base di cinque sottoindicatori che, ad eccezione della fiducia dei consumatori, sono disponibili su base mensile e di norma in tempi stretti. La flessione di febbraio è ascrivibile in parte all'indebolimento della crescita delle immatricolazioni di nuove autovetture e in parte all'andamento palesemente fiacco del commercio al dettaglio, che in alcuni comparti va ricondotto al rallentamento successivo alle svendite di fine stagione in gennaio. Nel mese di febbraio notizie decisamente positive sono invece giunte dall'indice della fiducia dei consumatori, parte integrante dell'indicatore UBS dei consumi, che ha recentemente evidenziato una vigorosa ripresa. Sono inoltre integrati nel calcolo dell'indicatore UBS dei consumi anche il numero di pernottamenti alberghieri di residenti in Svizzera nonché i fatturati delle carte di credito cumulati mensilmente tramite UBS presso i punti vendita sul territorio elvetico.

Malgrado il lieve calo dell'indicatore UBS, gli economisti dell'istituto ritengono che il vigoroso andamento dei consumi sia destinato a proseguire, anche se in marzo l'imprevedibilità meteorologica potrebbe aver avuto un influsso negativo. Sulla scia del rinnovato ottimismo con cui i consumatori guardano al futuro e degli impulsi favorevoli provenienti dal mercato del lavoro, nel corso dell'anno si può addirittura ipotizzare una lieve accelerazione della spesa al consumo. Nel complesso, per il 2006 UBS prevede una crescita media dei consumi privati reali dell'1,9%.

Indicatore UBS dei consumi e consumi privati in Svizzera
(consumi privati: variazione rispetto allo stesso periodo dello scorso anno in %; indicatore UBS dei consumi: livello dell'indice)