Comunicati stampa


UBS outlook, aggiornamento 1° trimestre 2006. Industria svizzera in forma smagliante.

Zurigo / Basilea | | Media Releases Switzerland

Nell'ultimo trimestre 2005 la dinamica della ripresa congiunturale nell'industria svizzera si è rafforzata sensibilmente. In base all'ultimo sondaggio trimestrale condotto da UBS in gennaio, la crescita nella maggior parte dei settori dovrebbe per il momento proseguire.

Dal sondaggio effettuato trimestralmente da UBS presso circa 350 imprese in merito all'andamento degli affari emerge un'ulteriore accelerazione economica dell'industria svizzera. Quasi il 60% delle aziende intervistate ha segnalato un incremento degli ordinativi contro un modesto 15% che ha accusato un calo. Ciò corrisponde al migliore risultato dal terzo trimestre 2000. Anche produzione e fatturato hanno registrato aumenti più consistenti. Con un grado medio di sfruttamento dell'87,2%, pure le capacità produttive sono state maggiormente impiegate rispetto al trimestre precedente. La pressione sui prezzi di vendita si è leggermente affievolita, tuttavia le comunicazioni di segno negativo hanno ancora superato quelle di segno positivo. Le imprese restano ottimiste per quanto riguarda il primo trimestre 2006. Esse puntano nuovamente a una forte crescita di fatturati e utili e intendono aumentare leggermente l'organico.

L'indicatore congiunturale UBS al livello massimo dal 2000
L'indicatore congiunturale UBS calcolato sulla base del sondaggio trimestrale indica una forte accelerazione del rilancio economico generale. Quale indicatore precursore del prodotto interno lordo, segnala un incremento annuo nettamente superiore al 3% sia per l'ultimo trimestre 2005, sia per il trimestre corrente - un risultato che si colloca al livello più alto toccato dal 2000 ad oggi. Numerosi altri indicatori segnalano un proseguimento della ripresa che nel frattempo si è allargata dalle esportazioni alla domanda interna. A fronte del delinearsi di un rallentamento globale della crescita, soprattutto negli Stati Uniti, a partire dalla seconda metà del 2006 UBS prevede una decelerazione della dinamica in Svizzera. In media annuale la crescita reale dovrebbe comunque attestarsi attorno al 2%.

Indicatore congiunturale UBS e prodotto interno lordo
(variazione percentuale rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente)

Dati (in %):


Zurigo / Basilea, 7 febbraio 2006
UBS AG