Comunicati stampa


UBS Vitainvest: nuovi fondi per il pilastro 3a

Zurigo / Basilea | | Media Releases Switzerland

Con i nuovi fondi aperti al pubblico UBS Vitainvest, UBS offre ai suoi clienti una soluzione ottimizzata per il risparmio previdenziale con investimenti in titoli. I nuovi fondi abbinano i vantaggi degli investimenti nel pilastro 3a, interessanti dal punto di vista fiscale, alla flessibilità dei fondi.

Il 20 gennaio, UBS lancia in Svizzera quattro nuovi fondi aperti al pubblico: UBS Vitainvest 12, 25, 40 e 50 che sostituiscono i portafogli Fiscainvest 12, 25, 40, e 50 della Fondazione d'investimento Fiscainvest di UBS. Grazie alla nuova forma giuridica l'orizzonte d'investimento del risparmio previdenziali viene esteso oltre l'età di pensionamento AVS, rendendo così più attraente questa forma di risparmio con quota azionaria.

I fondi UBS Vitainvest presentano notevoli vantaggi rispetto agli investimenti nei portafogli di una fondazione d'investimento sinora proposti da UBS. Ad esempio, contrariamente ai diritti nella fondazione d'investimento del pilastro 3a, non è obbligatorio vendere le quote di fondi UBS Vitainvest al raggiungimento dell'età AVS. In tal modo, la durata dell'investimento si prolunga. Attraverso la loro quota azionaria fino al 50%, gli investimenti in titoli UBS nel quadro del pilastro 3a offrono potenziali di rendimento superiori, ma per loro natura anche oscillazioni di corso. I clienti hanno ora la possibilità di mantenere, interamente o parzialmente, gli investimenti in titoli effettuati nel quadro del pilastro 3a anche dopo l'età AVS e di trasferirli in un normale deposito UBS. Il cliente può decidere liberamente quando venderli, ottimizzandone così i rendimenti. I vantaggi fiscali rimangono invariati fino al raggiungimento dell'età AVS.

I fondi UBS Vitainvest soddisfano i requisiti legali del pilastro 3a e la loro politica d'investimento è identica a quella dei portafogli Fiscainvest 12, 25, 40 e 50. Il concetto di base è quello dei funds of funds. La gestione del patrimonio investito è affidata a UBS Global Asset Management e ad altre società di gestione patrimoniale nazionali e internazionali leader del settore.

Gli investimenti in UBS Fiscainvest 12, 25, 40 e 50 verranno automaticamente convertiti in quote di fondi UBS Vitainvest, in rapporto 1:1, al 20 gennaio 2006. Tale operazione non comporta per il cliente nessun onere supplementare o costo aggiuntivo.

Zurigo / Basilea, 5 gennaio 2006
UBS