Comunicati stampa


Tendenza in lieve calo per l'indicatore UBS dei consumi

Zurigo / Basilea | | Media Releases Switzerland

L'indicatore UBS dei consumi calcolato mensilmente ha accusato in luglio una lieve flessione perdendo così parte dell'incremento registrato da febbraio. L'attuale livello dell'indice segnala tuttavia un andamento sempre stabile dei consumi privati in Svizzera.

Con -0,4, l'ultimo valore registrato nel mese di luglio, l'indicatore UBS dei consumi si attesta leggermente al di sotto del livello di giugno, pari a -0,2, ma pur sempre al di sopra del minimo di -1,4 osservato nel febbraio di quest'anno. L'indicatore evidenzia così una crescita dei consumi sempre stabile che dovrebbe addirittura rafforzarsi leggermente nel corso dell'anno.

L'indicatore UBS dei consumi viene calcolato sulla base di cinque sottoindicatori che, ad eccezione della fiducia dei consumatori, sono disponibili su base mensile e di norma in tempi stretti. Nel mese di luglio un effetto leggermente negativo è giunto dall'indice della fiducia dei consumatori, parte integrante nell'indicatore UBS dei consumi, che ha recentemente seguito un andamento regressivo. Nell'indicatore fluiscono inoltre il numero di nuove auto immatricolate, l'indice dell'andamento degli affari nel commercio al dettaglio e il numero mensile di pernottamenti alberghieri effettuati in Svizzera da residenti. Per quanto riguarda gli ultimi due sottoindicatori, va precisato che essi si basano su stime approssimative poiché i relativi dati mensili aggiornati non erano ancora disponibili al momento del calcolo dell'indicatore principale in questione, a causa di innovazioni metodologiche introdotte presso gli istituti responsabili della pubblicazione. Come quinta variabile per il calcolo dell'indicatore UBS dei consumi si considerano i fatturati delle carte di credito cumulati mensilmente tramite UBS presso punti vendita svizzeri. L'indicatore calcolato in base a queste cinque componenti si attesta al momento leggermente al di sotto della sua media pluriennale.

Nonostante la diminuzione di lieve entità osservata per l'indicatore UBS dei consumi, gli economisti di UBS prevedono per la seconda metà dell'anno una leggera accelerazione della crescita dell'economia svizzera. La vivacizzazione congiunturale è sorretta da consumi privati sempre solidi nonché in particolare dalle esportazioni, che negli ultimi tempi sono tornate a segnare una netta ripresa e che porteranno di conseguenza anche a una più intensa attività di investimento delle imprese.

Malgré le recul minime observé de l'indicateur UBS de la consommation, les économistes d'UBS tablent sur une légère accélération de la croissance de l'économie suisse au second semestre. La conjoncture est stimulée par la consommation privée toujours solide ainsi que notamment par le net rebond récent des exportations, qui devrait aussi entraîner un renforcement des investissements des entreprises.

Indicatore UBS dei consumi e consumi privati in Svizzera
(Consumi privati: variazione rispetto allo stesso periodo dello scorso anno in %, indicatore dei consumi UBS: livello dell'indice)


Zurigo / Basilea, 23 agosto 2005
UBS