Comunicati stampa


Si consolida la partnership di successo tra UBS e Alinghi

| Media Releases Switzerland

Nei prossimi quattro anni UBS e Alinghi veleggeranno insieme incontro al futuro. Il contratto di sponsorizzazione del miglior equipaggio velistico del mondo è stato prolungato fino al 2007, anno in cui l'Alinghi gareggerà nella finale dell'America's Cup per aggiudicarsi di nuovo il più celebre trofeo velistico.

Quando l'Alinghi solcherà le acque, sullo scafo e sulle vele avrà nuovamente impresso il logo UBS. Per la grande banca attiva a livello mondiale e con sede in Svizzera non è stato difficile decidere di continuare a sostenere il vittorioso team dell'Alinghi. «La collaborazione è stata finora di grande successo e l'Alinghi incorpora perfettamente i valori della nostra azienda»: ecco come Peter A. Wuffli, CEO di UBS, ha spiegato perché il suo gruppo finanziario sponsorizza il team sportivo. «Con la vittoria dell'America's Cup l'equipaggio dell'Alinghi ha dato prova di un affiatamento perfetto, di una straordinaria capacità di calcolo strategico, di un'incredibile dose di abilità tattica, esperienza e velocità nonché di una padronanza assoluta delle tecnologie più all'avanguardia. Questi aspetti, che hanno catapultato l'Alinghi in testa alla crème della crème del mondo velistico, contribuiscono in modo decisivo anche al successo della nostra azienda in ambito finanziario.

La prossima competizione si svolgerà in Europa e la scelta geografica costituisce un ulteriore vantaggio per UBS, rafforzandone l'immagine di sponsor principale. UBS tuttavia sarà già a bordo quando l'Alinghi spiegherà le vele al vento durante le numerose regate preliminari. La prima competizione è prevista già per l'inizio della prossima estate.

Il CEO dell'Alinghi, ovvero lo skipper Russell Coutts, si è complimentato così per la continuazione della solida partnerschip: «UBS ha creduto nel nostro progetto fin dall'inizio. Ci rallegriamo di poter continuare a contare sulla fiducia accordataci e di proseguire la nostra proficua collaborazione. La proroga dell'appoggio finanziario viene a cementare un rapporto di stretta cooperazione.»

Zurigo / Basilea, 24 novembre 2003
UBS