Comunicati stampa


Credit Suisse e UBS vendono la partecipazione a Swiss Steel

| Media Releases Switzerland

Credit Suisse e UBS vendono la loro partecipazione del 50,5% al capitale azionario della Swiss Steel alla SBGE Stahl Holding. Il prezzo di vendita complessivo ammonta a circa 10,8 milioni di CHF.

Le due grandi banche Credit Suisse e UBS cedono la loro partecipazione del 50,5% al capitale azionario della Swiss Steel alla SBGE Stahl Holding AG, una costituenda so-cietà della Schmolz + Bickenbach AG di Wil, SG, e della Gebuka AG di Neuheim, ZG.

La SBGE Stahl Holding acquista dal Credit Suisse 4 226 706 azioni nominative e dal-l'UBS 2 731 536 azioni nominative con un valore nominale di CHF 10,00. Il prezzo di vendita per azione è di CHF 1,55. Con riserva del necessario consenso dell'autorità, la transazione verrà completata a luglio 2003.

La partecipazione azionaria delle due grandi banche deriva dal processo di risana-mento e unificazione dei produttori svizzeri di acciaio avvenuto nel 1996. La Swiss Steel, risultato di questo processo, si concentra sulla produzione, la lavorazione e la commercializzazione dell'acciaio.

La Schmolz + Bickenbach detiene 1'80% del capitale della SBGE Stahl Holding; il re-stante 20% viene acquisito dal dott. Gerold Büttiker, esperto del settore, attraverso la sua società holding Gebuka.

La Schmolz + Bickenbach di Wil fa parte del Gruppo Schmolz + Bickenbach con sede principale a Düsseldorf. Dal punto di vista strategico questo gruppo si concentra sul settore dell'acciaio e opera in diversi paesi dell'Europa occidentale e orientale con proprie società di produzione e distribuzione. È uno dei principali produttori di acciai lucidi in Europa.

Informazioni:

Credit Suisse
Media Relations: +41 01 333 88 44

UBS
Media Hotline: +41 1 234 85 00



Zurigo / Basilea, 26 maggio 2003
UBS AG