Comunicati stampa


Crescita differenziata sul piano regionale per il mercato immobiliare.

| Media Releases Switzerland

Il consolidamento della congiuntura favorisce l'ulteriore ripresa del mercato immobiliare, che sul piano regionale dovrebbe peraltro essere ancora caratterizzato da profonde differenze dei prezzi delle abitazioni di proprietà.

Dopo una lunga fase connotata dal crollo dei prezzi, il mercato svizzero dell'edilizia residenziale si è rimesso al passo, pur evidenziando tuttora accentuate differenze di prezzo per le singole tipologie e ubicazioni. Complessivamente, le prospettive per il mercato del mattone sono comunque favorevoli e i modelli di calcolo degli economisti UBS indicano per il 2001 un incremento medio nazionale dei prezzi nel comparto delle abitazioni del 3,5% circa.

Prezzi alti nelle regioni di Zurigo, lago di Ginevra e Svizzera centrale
Nelle regioni di Zurigo e del lago di Ginevra (GE, VD) nonché in alcune aree della Svizzera centrale (ZG, LU, UR, SZ, GL, OW, NW), il livello dei prezzi è generalmente molto alto. Nel corso del 2001, i maggiori incrementi di prezzo delle case unifamiliari dovrebbero manifestarsi nella regione del lago di Ginevra, mentre per la proprietà condominiale il primato andrà presumibilmente alla Svizzera centrale, dove il benessere è peraltro prevalentemente concentrato nelle sacche di Zugo, Svitto, Obwalden e Nidwalden.

Il mercato immobiliare della Svizzera meridionale (GR, TI, VS) è caratterizzato da un'elevata quota di seconde abitazioni turistiche, per cui particolare importanza è assunta dallo sviluppo economico non soltanto dei singoli Cantoni interessati, ma anche dell'intera Confederazione. Mentre il Vallese presenta un livello dei prezzi decisamente basso, il Ticino si muove nella fascia media nazionale e i Grigioni si situano persino nel terzo superiore. Pur sullo sfondo di prospettive complessivamente favorevoli, le accentuate divergenze di prezzo locali non si attenueranno e tenderanno anzi a ulteriormente acuirsi.

Svizzera nordoccidentale e Berna a centro classifica
I mercati immobiliari del Canton Berna e della Svizzera nordoccidentale (BS, BL, SO, AG) non occupano posizioni di testa, ma nemmeno di retrocessione. I prezzi del mercato residenziale sono comunque molto alti a Basilea Città e nelle aree limitrofe, mentre scendono su valori da medi a vantaggiosi nelle località periferiche. Nel 2001, la Svizzera nordoccidentale dovrebbe evidenziare un incremento dei prezzi soprattutto per le case unifamiliari, mentre in virtù delle loro posizioni privilegiate Basilea Città e Basilea Campagna disporranno di un potenziale di rialzo decisamente superiore a quello di Soletta e Argovia.

Nel Canton Berna, i prezzi della proprietà condominiale si muovono su livelli medi, mentre quelli delle case unifamiliari sono comparativamente bassi, ma suscettibili di aumenti nel 2001. Con riferimento invece alla proprietà condominiale, i relativi prezzi hanno appena toccato il limite inferiore.

Svizzera occidentale e orientale in zona retrocessione
Tanto nella Svizzera occidentale (FR, NE, JU) quanto in quella orientale (SG, TG, AR, AI), il mercato degli alloggi è caratterizzato da forti eccedenze dell'offerta e da prezzi dunque relativamente vantaggiosi. Entrambi i mercati hanno lasciato il fondovalle, ma le loro quotazioni immobiliari evolvono a velocità ridotta rispetto alle altre zone del Paese.

Zurigo / Basilea, 2 Febbraio 2001

UBS AG

Previsioni dell'evoluzione regionale dei prezzi per le abitazioni di proprietà nel
(variazioni in % rispetto all'anno)

Dati (%)