Novità UBS


Axel Weber sarà candidato all'elezione nel Consiglio di amministrazione di UBS nel 2012 e proposto per la carica di presidente nel 2013

Zurigo/Basilea | | Price Sensitive Information

In occasione dell'Assemblea generale ordinaria del 3 maggio 2012, il Consiglio di amministrazione proporrà Axel Weber come candidato all'elezione nel Consiglio. Se sarà eletto, il Consiglio prevede di nominarlo vicepresidente non indipendente. Nel 2013 sarà proposto per succedere a Kaspar Villiger come presidente del Consiglio di amministrazione.


Zurigo/Basilea, 1 luglio 2011 - Il Consiglio di amministrazione di UBS SA nominerà Axel Weber come candidato all'elezione nel Consiglio nel corso dell'Assemblea generale ordinaria che si terrà il 3 maggio 2012. Se Weber sarà eletto, il Consiglio prevede di nominarlo vicepresidente non indipendente. Dopo un anno in tale funzione, dovrebbe succedere a Kaspar Villiger come presidente del Consiglio nel 2013.

Axel Weber, nato nel 1957, è stato presidente della Deutsche Bundesbank dal 30 aprile 2004 al 30 aprile 2011. In precedenza ha svolto l'attività di docente di teoria economica ed economia internazionale in varie università tedesche. Inoltre, Weber è stato direttore del Centro di studi finanziari di Francoforte e ha ricevuto un dottorato onorario dall'Università di Duisburg-Essen e dall'Università di Costanza.

Il presidente del Consiglio di amministrazione Kaspar Villiger ha dichiarato: «A seguito di questa nomina, con Axel Weber sono lieto di poter presentare un membro del Consiglio e futuro presidente noto a livello internazionale e dalla reputazione eccezionale. Weber porta con sé una vasta esperienza nel settore finanziario e bancario internazionale ed è esperto di leadership. La sua nomina agevolerà la stabilità e la transizione in seno al Consiglio. Sono certo che la sua esperienza e le sue competenze saranno preziose per UBS.»

Weber ha così commentato la sua nomina: «UBS è un gruppo di servizi finanziari dinamico e globale con tradizionali radici europee. Partecipare a modellare il futuro della banca è una prospettiva attraente e sono lieto di poter cooperare con il Consiglio d'amministrazione, il management team e il CEO, Oswald Grübel. In futuro, due elementi rivestiranno un'importanza fondamentale: la stabilità e un orientamento strategico a lungo termine. Le premesse sono ottime: la via seguita è proficua, la banca dispone di una base di clientela solida su scala mondiale e di un modello d'affari equilibrato.»

UBS AG

Contatto per la stampa
Svizzera +41-44-234 85 00

www.ubs.com


Cautionary statement regarding forward-looking statements This release contains statements that constitute “forward-looking statements” as to UBS’s expectations concerning future developments. A number of risks, uncertainties and other important factors could cause actual developments and results to differ materially from UBS’s expectations. These factors include, but are not limited to: future developments in the markets in which UBS operates or to which it is exposed; the effect of possible political, legal and regulatory developments; and UBS’s ability to retain and attract the key employees. In addition, our business and financial performance could be affected by other factors identified in our past and future filings and reports, including those filed with the US Securities and Exchange Commission (SEC). More detailed information about those factors is set forth in documents furnished by UBS and filings made by UBS with the SEC, including UBS’s Annual Report on Form 20-F for the year ended 31 December 2010. UBS is not under any obligation to (and expressly disclaims any obligation to) update or alter its forward-looking statements, whether as a result of new information, future events, or otherwise.