Novità UBS


Secondo l'Indice UBS, a luglio nuovo crollo dell'ottimismo degli investitori europei

| About UBS

Secondo l'Index of Investor Optimism® - EU 5, una collaborazione tra UBS e Gallup Organization, a luglio le incertezze economiche e le discutibili prassi contabili di alcune importanti società americane hanno smorzato l'ottimismo tra gli investitori europei.

A luglio, l'Indice globale si è attestato a 2 punti, scendendo di 6 punti rispetto agli 8 di giugno (Tabella 1): per la prima volta l'ottimismo degli investitori è sceso al di sotto del livello baseline dell'Indice EU5, introdotto per la prima volta nell'ottobre 2001. Le prospettive degli investitori sulla possibilità di raggiungere i propri obiettivi di investimento personali nei prossimi 12 mesi sono quelle che maggiormente hanno contribuito alla flessione globale dell'Indice. Tuttavia, le prospettive macroeconomiche degli investitori, tra cui la crescita, la disoccupazione e l'inflazione, sono rimaste sostanzialmente invariate (Tabella 2).

Quasi due terzi (65%) degli investitori che hanno espresso la propria opinione, prevede una tiepida ripresa dell'economia europea nel prossimo anno, percentuale quasi invariata rispetto al 67% di giugno. Di contro, il 28% degli intervistati prevede un prolungarsi della debolezza economica: anche in questo caso il dato è rimasto invariato rispetto a giugno. Solo il 4% di quegli investitori prevede una forte ripresa economica nei prossimi 12 mesi, mentre il 2% ritiene che la condizione economica peggiorerà.

Londra, 22 luglio 2002