UBS news


Indicatore UBS dei consumi: inizio d'anno debole per i consumi privati

Zurigo | | Media Releases Switzerland

     

A gennaio, l'indicatore UBS dei consumi ha perso gran parte dell'aumento registrato a fine anno.

Zurigo/Basilea, 26 febbraio 2014 – Nel mese di gennaio, l'indicatore UBS dei consumi è sceso da 1,80 a 1,44 punti. A inizio d'anno, la maggior parte dei sottoindicatori traccia un quadro più debole per i consumi privati. Se si chiede direttamente ai consumatori, l'atmosfera sembra essere invece positiva.

La fiducia dei consumatori, che viene rilevata dalla SECO e va a costituire uno dei cinque elementi dell'indicatore UBS dei consumi, ha registrato un lieve miglioramento a gennaio. L'indice è salito da -5 a 2 punti, attestandosi così nettamente al di sopra del valore medio pluriennale di -9. Molti consumatori ritengono positiva la propria situazione finanziaria e prendono quindi in considerazione l'idea di effettuare acquisti di un certo valore; un clima però scarsamente avvertito dai concessionari d’auto a inizio d'anno. A gennaio, le immatricolazioni di vetture nuove sono infatti calate rispetto al mese precedente di quasi il 7 per cento in termini destagionalizzati. Con circa 20 000 vetture nuove registrate, lo scorso mese il numero di automobili nuove è sceso a livelli mai toccati dall'agosto del 2010.

Dopo il positivo andamento degli affari natalizi, anche l'umore dei commercianti al dettaglio ha dato segni di raffreddamento. L'indice relativo all'andamento degli affari nel commercio al dettaglio, rilevato dal Centro di ricerche congiunturali (KOF), è sceso da 12 a 7 punti a gennaio. Nonostante il calo, il clima nel commercio al dettaglio è tuttavia nettamente positivo e, fatta eccezione per lo scorso mese, si colloca ai livelli più elevati dal maggio 2011.

Calcolo dell’indicatore UBS dei consumi
Con un anticipo di circa tre mesi rispetto alle cifre ufficiali, l’indicatore UBS dei consumi dà un’idea dell’andamento dei consumi privati elvetici, che con circa il 60% rappresenta la componente più significativa del PIL svizzero. L’indicatore precursore UBS è calcolato in base a cinque variabili legate ai consumi: vendite di nuove autovetture, andamento delle vendite nel commercio al dettaglio, numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, indice della fiducia dei consumatori e fatturato delle carte di credito generato tramite UBS presso i punti vendita nazionali. Ad eccezione dell’indice della fiducia dei consumatori, tali dati sono aggiornati con cadenza mensile.

 

UBS SA

 
Contatti

Bernd Aumann, UBS CIO Wealth Management Research
Tel. +41-44-234 88 71, bernd.aumann@ubs.com

Sibille Duss, UBS CIO Wealth Management Research
Tel. +41-44-235 69 54, sibille.duss@ubs.com

 

Pubblicazioni UBS e previsioni relative alla Svizzera disponibili al sito: www.ubs.com/wmr-swiss-research

www.ubs.com