UBS news


UBS Outlook Svizzera: scenari per l'anno 2014

Zurigo/Basilea | | Media Releases Switzerland

  

Per il 2014 gli economisti di UBS prevedono una crescita economica del 2,1 per cento in Svizzera. Nell'ultimo UBS Outlook Svizzera gli analisti presentano diversi scenari per la congiuntura internazionale e nazionale nonché per i mercati immobiliari, dei cambi e obbligazionari.


Zurigo/Basilea, 10 febbraio 2014 – Gli economisti di UBS prevedono una consistente crescita del 2,1 per cento per l'economia svizzera per il 2014. La vivace crescita dei consumi dovrebbe essere accompagnata da un risveglio delle esportazioni e dell'industria delle infrastrutture svizzere dovuto alla ripresa economica in Europa. Nel 2014 dovrebbe interrompersi il debole processo di crescita della disoccupazione, in atto ormai da due anni e mezzo, e l'incremento dei prezzi al consumo dovrebbe salire allo 0,5 per cento grazie a un migliore sfruttamento delle capacità dell'economia svizzera.

Per quanto riguarda l'andamento dei tassi di cambio, lo scenario di base degli analisti di CIO WM Research prevede che la BNS (Banca Nazionale Svizzera) confermerà il limite minimo di cambio con l'euro almeno fino al 2015. Per i prossimi dodici mesi è ragionevole aspettarsi un andamento laterale del tasso di cambio EURCHF. La Banca nazionale dovrebbe ritirare il limite minimo solo quando la Banca centrale europea inizierà ad alzare i tassi dichiarando conclusa la crisi dell'euro.

Nonostante il vento contrario proveniente dal rincaro dei crediti e dagli elevati volumi di costruzione, per gli immobili gli analisti di UBS prevedono un leggero incremento del 2% sui prezzi delle case unifamiliari e degli appartamenti di proprietà nel 2014. Ciò è possibile soprattutto grazie all'aumento del reddito e all'incremento demografico in Svizzera, che faranno da contrappeso agli effetti negativi.

Inoltre, UBS Outlook Svizzera propone il panorama settoriale con valutazioni del sondaggio trimestrale condotto tra le imprese del settore industriale e dei servizi. Nel sondaggio quasi tutti i settori industriali hanno segnalato una svolta in positivo. Nel terziario, la situazione degli affari viene giudicata ancora molto soddisfacente, anche grazie alla maggiore domanda di servizi.

Segue l'allegato Investire in Svizzera, con stime degli analisti di CIO WM Research sul mercato azionario e obbligazionario in Svizzera.

 
Nell’elaborare le previsioni economiche UBS CIO WM Research, gli economisti UBS CIO WM Research hanno lavorato in collaborazione con alcuni economisti impiegati presso UBS Investment Research. Le previsioni e le stime sono attuali solo alla data della presente pubblicazione e potrebbero variare senza preavviso. 

UBS SA


Contatti

Daniel Kalt, UBS capo economista Svizzera
Tel. +41 44 234 25 60, daniel.kalt@ubs.com

Veronica Weisser, UBS CIO Wealth Management Research
Tel. +41 44 234 50 62, veronica.weisser@ubs.com

Sibille Duss, UBS CIO Wealth Management Research
Tel. +41 44 235 69 54, sibille.duss@ubs.com

Bernd Aumann, UBS CIO Wealth Management Research
Tel. +41-44-234 88 71, bernd.aumann@ubs.com

 

UBS outlook Svizzera: www.ubs.com/research
Pubblicazioni UBS e previsioni relative alla Svizzera disponibili al sito: www.ubs.com/economicresearch
www.ubs.com/wmr-swiss-research

 

www.ubs.com